INVENTARIO-CATALOGO DEI DISEGNI - Robert Randolf Coleman, L'Archivio Ambrosiano presso l'Università di Notre Dame   |   English version
 
Benvenuti
 Ultime notizie
 Introduzione
 Storia dei disegni
 Come contattarci
Consulta il catalogo search the catalogue
 Modulo di ricerca
 Guida
Bibliografie
 Drawings Referecens
 Storia dell'Ambrosiana
 Mostre
Ringraziamenti
 Crediti
 

 

 

 
Introduzione
 

L'Istituto Medievale all'Università di Notre Dame ha il privilegio di possedere una copia fotografica dell'intera collezione dei manoscritti della Biblioteca Ambrosiana di Milano. L'idea di riprodurre il patrimonio artistico dell'Ambrosiana è nata nel 1960, quando il Cardinale Giovanni Battista Montini, arcivescovo di Milano (futuro Papa Paolo IV) venne all'Università di Notre Dame per ricevere una laurea honoris causa dal reverendo Theodore M. Hesburgh, allora presidente dell'Università. Il precedente direttore dell'Istituto Medievale all'Università di Notre Dame e Dottore dell'Ambrosiana Astrik L. Gabriel divenne il coordinatore del progetto per cui l'Istituto acquistò microfilm positivi e negativi di tutti i 12.000 manoscritti dell'Ambrosiana, fotografie e negativi in bianco e nero di 10.000 disegni e 30.000 miniature e 8.000 diapositive a colori di disegni e miniature. Questo materiale, conosciuto nel complesso come l'ARCHIVIO AMBROSIANO, comprende la Collezione Frank M. Folsom dei Microfilm dell'Ambrosiana e la Collezione Mary M. Davis dei Disegni dell'Ambrosiana.

La Collezione Mary M. Davis consiste in circa 10.000 fotografie e diapositive acquistate tramite i fondi della Fondazione Samuel H. Kress, di cui Mary Davis è stata vicepresidente esecutiva per diversi anni. Nel 1981, Franklin Murphy, oggi scomparso, allora Presidente del Consiglio della Fondazione Kress propose di catalogare questi disegni. Il Professore Ralph McInerny, precedente Direttore dell'Istituto Medievale, discusse il progetto con la Professoressa Marilyn Perry, attuale Presidente della Fondazione, e furono avviati i piani preliminari. Nel 1982, il Professore Robert R. Coleman, storico dell'arte, cominciò a preparare un sistema computerizzato per catalogare i disegni con l'aiuto del Professore Louis Jordan, Curatore dell'Archivio Ambrosiano. Durante le prime fasi del progetto, il Professore Angelo Paredi, il defunto Prefetto della Biblioteca Ambrosiana, suggerì di mandare una selezione di disegni dell'Ambrosiana all'Università di Notre Dame per includerla in una mostra. Questo suggerimento gettò il seme per il progetto del catalogo "Renaissance Drawings from the Ambrosiana,1984-85." Continuo supporto per il catalogo è fornito dalla Fondazione Kress e dai suoi dirigenti, il Presidente Marilyn Perry e il Vicepresidente Lisa Ackerman, dalla Fondazione L.J. Skaggs e Mary C. Skaggs, e dal Collegio delle Arti e delle Lettere dell'Università di Notre Dame tramite i Dipartimenti di Arte e di Storia dell'Arte e Disegno e l'Istituto Medievale e il suo Direttore, il Professore Thomas F. X. Noble. Il progetto, alla Biblioteca Ambrosiana, è seguito dal Viceprefetto Monsignor Cesare Pasini.

 

© 2006 Robert Randolf Coleman. Pubblicazione Internet da ItalNet
in collaborazione con la Biblioteca Ambrosiana.